domenica 04 dicembre | 01:39
pubblicato il 06/mar/2013 16:10

Ambiente: Clini a Squinzi, ancora molto da fare su semplificazione

(ASCA) - Roma, 6 mar - Per un piano di ''semplificazione e trasparenza delle procedure'' aziendali di ''autorizzazione ambientale'' resta ancora ''molto da fare'', per questo il tema richiede ''un impegno convergente di amministrazioni e imprese''. Cosi', il ministro dell'Ambiente Corrado Clini, in una lettera inviata al presidente di Confindustria Giorgio Squinzi in occasione della presentazione del rapporto Aia (Autorizzazione integrata ambiente).

Lamentando come il ''disegno di legge sulla semplificazione'' sia ''rimasto a meta' del guado in Parlamento'', Clini ha tuttavia ricordato ''il rispetto rigoroso dei tempi Ue'' in relazione al rinnovo dell'Aia per l'Ilva. Un risultato, si legge nel suo messaggio, ottenuto ''attraversdo un impegno pieno e competente sia delle strutture tecniche ed amministrative pubbliche, sia dell'impresa''.

rba/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari