domenica 22 gennaio | 07:28
pubblicato il 26/mag/2015 12:55

Amazon pagherà le tasse ai singoli Stati, Italia compresa

Addio Lussemburgo, cambia politica fiscale del gruppo in Europa

Amazon pagherà le tasse ai singoli Stati, Italia compresa

Milano (askanews) - Addio Lussemburgo, Amazon comincia a pagare le tasse nei singoli paesi europei in cui svolge la sua attività. Dal primo maggio il gruppo ha cominciato a contabilizzare le sue vendite non più in Lussemburgo, scelta contestata che permetteva di avere agevolazioni, ma sul territorio nazionale di Italia, Regno Unito, Germania e Spagna (e prossimamente toccherà anche alla Francia). Un cambiamento che dovrebbe far entrare più tasse, e quindi più soldi, nella casse degli Stati Europei.

"Esaminiamo regolarmente le nostre strutture per assicurarci di essere in grado di servire i nostri clienti il meglio possibile e proporre prodotti e servizi supplementari", hanno commentato dal colosso di e-commerce, spiegando la scelta e precisando che l'istituzione di queste filiali locali in Europa è cominciata da oltre due anni.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4