venerdì 24 febbraio | 22:44
pubblicato il 16/ago/2013 13:13

Allarme occupazione Cna: in 2013 a rischio altri 400mila posti

Entro fine anno disoccupati potrebbero toccare quota 3,5 milioni

Allarme occupazione Cna: in 2013 a rischio altri 400mila posti

Milano, (askanews) - Si aggrava la crisi del mercato del lavoro. Secondo il Centro Studi Cna entro fine anno gli italiani che non hanno un lavoro potrebbero arrivare a 3 milioni e mezzo: 400mila in più dei 3 milioni e centomila di oggi pari a un tasso di disoccupazione del 12,1% che diventa 12,9% per le donne e 39% per i giovani. Sul fronte degli occupati invece a giugno, hanno toccato il valore più basso dal 2000 a quota 22 milioni e mezzo, in calo di oltre 400 mila unità rispetto a giugno 2012. Fra i settori più colpiti spiccano costruzioni e industria, dove le ore di Cassa Integrazione sono aumentate rispettivamente del 13,7% e del 6,4%, e a cascata l'artigianato.Secondo la Cna senza una decisa inversione di tendenza che faccia ripartire lo sviluppo la situazione sociale del nostro Paese potrebbe diventare critica.

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Mediaset
Mediaset, Vivendi: esposto infondato dei Berlusconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech