mercoledì 22 febbraio | 20:46
pubblicato il 25/set/2014 10:05

Alla spagnola Mapfre filiali Direct Line in Italia e Germania

Acquisira' 1,6 milioni di nuovi clienti e 714 milioni in premi (ASCA) - Milano, 25 set 2014 - La spagnola Mapfre ha acquistato per 550 milioni di euro le filiali di Direct Line in Italia e Germania, consolidando la propria strategia orientata all'Europa e alla vendita online di assicurazioni auto.

Con questa operazione Mapfre acquisira' 1,6 milioni di nuovi clienti e 714 milioni di euro in premi su due dei principali mercati europei. La compagnia acquisita e' leader nel mercato italiano delle assicurazioni auto dirette e la terza piu' grande del mercato tedesco.

"Gli asset di Italia e Germania acquisiti rappresentano un investimento assolutamente strategico per Mapfre, perche' consolidano due linee fondamentali del nostro piano di crescita globale: da un lato ci consentono di accrescere la nostra presenza in Europa e dall'altro si integrano perfettamente nella nostra strategia di business digitale", ha commentato Antonio Huertas, presidente di Mapfre.

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech