sabato 10 dicembre | 17:35
pubblicato il 10/dic/2013 17:03

Alitalia: Uilt, piano non parli di tagli. No a cambiali in bianco

(ASCA) - Roma, 10 dic - ''Tra poche ore finalmente potremo conoscere il piano industriale di Alitalia direttamente dall'azienda piuttosto che dai giornali. Ci approcciamo a questo incontro con senso di responsabilita' e con la convinzione che tale piano debba essere il presupposto per il rilancio della compagnia, che comunque non puo' piu' fare a meno di un Partner forte che sia in grado di rilanciarla e valorizzarla''. Lo dichiara in una nota il segretario generale Uiltrasporti Claudio Tarlazzi. ''Nel piano non vogliamo sentir parlare di tagli occupazionali - prosegue Tarlazzi -, vogliamo una forte discontinuita' del management, delle politiche gestionali e del marketing. Valuteremo con la base dei nostri scritti eventuali modifiche al piano industriale verso le quali l'azienda dovra' essere disponibile a confrontarsi con noi''. Tarlazzi conclude affermando che ''i lavoratori sono i veri azionisti dell'azienda, pertanto si dovra' prevedere anche uno strumento adeguato a monitorarne l'andamento economico visto quanto e' successo dal 2009. Non firmeremo cambiali in bianco''.

com-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina