martedì 17 gennaio | 19:03
pubblicato il 06/set/2014 13:01

Alitalia: Tosi, confronto con ministro Lupi su situazione crisi

(ASCA) - Verona, 6 set 2014 - ''La situazione di crisi di Alitalia e' purtroppo ben nota, pero' non puo' giustificare il fatto che i dipendenti vengano smistati sul territorio nazionale come pacchi postali da Verona a Milano o a Roma senza tener conto delle implicazioni umane e sociali che investono queste persone e le loro famiglie''. Lo afferma il Sindaco di Verona Flavio Tosi in relazione al provvedimento di riorganizzazione annunciato dalla compagnia aerea che prevede che un centinaio di dipendenti, tra fine settembre e meta' ottobre prossimi, non facciano piu' base in Veneto, negli aeroporti di Verona e Venezia, ma debbano trasferirsi nei due hub di Roma e Milano, nonostante i voli nazionali ed internazionali con destinazione da e per le due citta' venete rimangano sostanzialmente immutati. ''Quando si fanno riorganizzazioni aziendali pur necessarie sul territorio - aggiunge Tosi - oltre ai problemi dei dipendenti si deve anche tener conto degli aspetti strategici del trasporto aereo per le citta' interessate dal provvedimento: Verona e Brescia, alleate con Venezia, rimangono tra i piu' importanti aeroporti nazionali, come confermano le nuove linee introdotte sia per mete italiane che straniere che funzionano benissimo, quindi il fatto che Alitalia concentri tutta l'attivita' su Roma, facendo in modo che tutti i voli diretti al Sud debbano far scalo a Roma, rischia di creare un disservizio negli aeroporti del Nord, un danno al territorio veronese e veneto e, in prospettiva, un danno all'Alitalia stessa che potrebbe soffrire ulteriormente la concorrenza dei treni veloci che possono offrire agli utenti alternative valide''. ''Nei prossimi giorni cerchero' - conclude Tosi - di confrontarmi su questo tema con il Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi''. red/fdm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa