mercoledì 18 gennaio | 16:00
pubblicato il 08/ott/2013 10:42

Alitalia: Tajani, no partner pubblico. Meglio accordo con stranieri

Alitalia: Tajani, no partner pubblico. Meglio accordo con stranieri

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''Non so se ci sara' un ingresso pubblico in Alitalia, ma credo che la cosa migliore sia un accordo con gli stranieri''. Lo afferma a Prima di tutto, su Rai radio 1, il vicepresidente della Commissione europea e commissario all'Industria Antonio Tajani commenta le ipotesi di una parziale rinazionalizzazione o di un partner pubblico per la compagnia di bandiera spiegando che ''il partner pubblico rischia di far diventare di nuovo Alitalia una compagnia statale e bisogna valutare se sia fattibile e lecito anche da un punto di vista degli aiuti di Stato.

Quando la vicenda esplose per la prima volta qualche anno fa noi a Bruxelles lavorammo per dar vita a una compagnia completamente privata per non far gravare i debiti sui cittadini italiani''. red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina