domenica 22 gennaio | 17:51
pubblicato il 10/ott/2013 12:56

Alitalia: Riggio, situazione delicata ma non ci sono sintomi su fermo

(ASCA) - Roma, 10 ott - La situazione dell'Alitalia e' delicata, ma al momento non ci sono sintomi di un fermo della compagnia. Lo ha detto il commissario straordinario dell'Enac, Vito Riggio, dopo l'incontro di oggi con i vertici dell'Alitalia per una verifica sulla sussistenza dei rquisiti per la continuita' aziendale.

Riggio ha spiegato che si stanno valutando ''gli indici di regolarita' e al momento sono buoni anche se la situazione e' difficile, ma non ci sono i sintomi'' che la compagnia possa fermarsi. ''C'e' molto chiacchiericcio - ha concluso Riggio -, io spero che mantenga un buon standard. Sarebbe molto brutto per l'immagine del paese sia che il 50% del traffico aereo, attualmente gestito da Alitalia, andasse in mani straniere, sia che si procedesse a una sospensione della licenza. La questione e' talmente delicata da essere da 5 giorni sul tavolo del governo''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4