martedì 21 febbraio | 11:20
pubblicato il 11/lug/2014 20:35

Alitalia: prime reazioni positive da associazioni professionali e Usb

(ASCA) - Roma, 11 lug 2014 - Prime reazioni positive dalle associazioni professionali dei piloti e assistenti di volo, Anpac, Anpav, Avia e il sindcato autonomo Usb, all'annuncio del ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, che oggi ha riferito che il numero degli esuberi in Alitalia e' sceso a quota 980. In particolare, ha registrato consenso la possibilita' di inserire questi 980 che andranno in mobilita' in un bacino gestito dall'Enac per una loro ricollocabilita'.

''E' un fatto estremamente positivo - ha detto il presidente dell'Avia Antonio Divietri -. Era da quasi due anni che chiedevamo un ufficio di collocamento in capo all'Enac. Per quanto riguarda gli assistenti di volo gli esuberi rimangono 160 e i numeri sono ancora governabili. E' un fatto straordinario e nuovo. E' una nostra richiesta che e' stata compresa''.

''Per quanto ci riguarda - ha concluso Divietri - le distanze non sono piu' cosi' incolmabili''.

Soddisfazione e' stata espressa anche dal presidente dell'Anpav, Massimo Muccioli. ''Il nostro e' un giudizio molto positivo - ha detto Muccioli -. Soprattutto il clima e' piu' sereno grazie all'intervento del governo e dell'amministratore delegato dell'Alitalia Gabriele Del Torchio. E' importante la novita' del bacino, che potra' essere applicato anche a Meridiana''.

Per quanto riguarda i piloti, il presidente dell'Anpac, Giovanni Galiotto ha detto: ''Sono confermati 149 esuberi. Un terzo dovrebbero maturare i requisiti pensionistici e per gli altri due terzi si apre la prospettiva, su base volontaria, di andare a Etihad attraverso delle selezioni. Per il resto c'e' la mobilita'''.

Infine, per il coordinatore nazionale trasporto aereo dell'Usb, Andrea Cavola: ''Oggi qualche segnale importante e' arrivato. Il bacino per gli esuberi e' una nostra richiesta fin dal primo momento ed e' una cosa positiva. Vogliamo capire bene la formalizzazione di quanto annunciato, ma mi sembra che ci siano le basi per un lavoro serio che porti a una soluzione positiva, anche se rimane ancora il problema degli esuberi''.

Cavola ha inoltre riferito che il governo si e' rivolto ad Assoaeroporti che nel suo insieme stima, per il prossimo anno, assunzioni per 1.400 persone.

sen/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia