domenica 04 dicembre | 05:38
pubblicato il 03/mag/2014 12:24

Alitalia: newco e bad company per l'alleanza con Etihad

Alitalia: newco e bad company per l'alleanza con Etihad

(ASCA) - Roma, 3 mag 2014 - La trattativa per arrivare al matrimonio con Alitalia e Etihad avrebbe una piano in gran parte definito. Secondo le anticipazione de Il Messaggero nel vertice tra i soci industriali e le banche, e' spuntata l'idea che avrebbe messo tutti d'accordo. La creazione di una newco, 51% in mano a Cai e 49% in quota Etihad, che dara' vita a quella che potrebbe essere chiamata Alihad. Si tratta, di una nuova societa' in cui confluira' la parte sana del vettore tricolore: l'operativita' in tutti suoi aspetti industriali (voli e slot) e i dipendenti necessari a far volare la compagnia nel numero indicato dagli arabi. Per dare sprint finanziario alla newco e' in programma un sostanzioso aumento di capitale che sara' sostenuto, oltre cha da Etihad per circa 560 milioni di euro, anche dai soci italiani (200 milioni) che potranno cosi' fare fronte anche alle maggiori perdite previste per il 2014. Nella bad company finiranno invece - in uno schema gia' utilizzato in passato proprio per Alitalia - la maggioranza dei debiti bancari, una buona fetta degli esuberi (3.000 mila dipendenti).

red/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari