domenica 04 dicembre | 21:19
pubblicato il 03/giu/2014 15:37

Alitalia, ministro Poletti: esuberi fra 2.400-2.500 unità

Ma confronto vero sui numeri ci sarà con piano industriale

Alitalia, ministro Poletti: esuberi fra 2.400-2.500 unità

Milano (askanews) - In attesa di conoscere i dettagli finanziari e industriali dell'accordo Alitalia-Etihad, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti a margine di un incontro a Milano, ha indicato in 2.400-2.500 unità gli esuberi legati all'operazione. Ma si tratta, ha avvertito il ministro, di numeri indicativi che dovranno essere discussi e dettagliati quando inizierà il confronto fra le parti sul contenuto dell'accordo e sul piano industriale."C'è da quello che posso capire io una valutazione intorno ai 2.400-2.500 almeno per quello che sono le risultanze pubbliche poi la discussione di merito si farà nel momento in cui Alitalia e le parti cominceranno a discutere il piano industriale".Del resto i nodi da sciogliere sono molti: dalle diverse tipologie di contratti applicati per il personale di terra e per quello di volo, al fatto che già una parte di dipendenti Alitalia è in solidarietà o in cassa integrazione. Quanto invece alle risorse per gli ammortizzatori sociali, Poletti ha parlato di una possibile risorsa nel fondo Volo che fa capo al ministero delle Infrastrutture e che viene finanziato con un contributo aggiuntivo di circa 2 euro sul prezzo di acquisto dei biglietti aerei.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari