lunedì 27 febbraio | 05:47
pubblicato il 10/ott/2013 21:03

Alitalia: Lupi, ora possibile integrazione con partner su base parita'

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Ora l'integrazione con il partner straniero puo' essere affronta da posizioni di parita'''. Lo ha dichiarato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi commentando l'ufficializzazione della disponibilita' di Poste Italiane a partecipare alla ricapitalizzazione di Alitalia.

''Ce l'abbiamo fatta'' ha detto ''Abbiamo lavorato intensamente in queste settimane per ottenere questo risultato. Sono grato al presidente del Consiglio per come si e' prodigato, e ai colleghi di governo che con me si sono impegnati su questo dossier. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a questa soluzione, che si e' incentrata soprattutto sulla assunzione di responsabilita' dei soci e sulla salvaguardia dell'occupazione''. ''Ora - secondo Lupi - l'integrazione con il partner straniero puo' essere affronta da posizioni di parita' con una attenta valutazione del piano industriale che va profondamente rivisto, anche tenendo conto del fatto che l'entrata di Poste nel capitale di Alitalia e' fattore essenziale della necessaria discontinuita' e insieme della stabilizzazione dell'azionariato''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech