giovedì 19 gennaio | 22:43
pubblicato il 08/ago/2014 18:33

Alitalia: Lupi, le banche azioniste potranno uscire dopo il 2017

(ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - Le banche azioniste di Alitalia potranno uscire dopo il ritorno all'utile della compagnia previsto nel 2017. E' quanto ha indicato il ministro dei trasporti, Maurizio Lupi. Le banche azioniste sono Intesa Sanpaolo e Unicredit, ma sulla base dell'accordo per la ristrutturazione del debito Alitalia potrebbe risultare che piccole quote della compagnia vadano anche a Mps e Popolare Sondrio. Per le banche e' previsto un look up di 4 anni, in coincidenza con l'obiettivo del ritorno all'utile di Alitalia nel 2017. ''Con il ritorno all'utile - ha detto Lupi - le banche azioniste potranno cedere le loro quote''. Naturalmente la condizione e' che la maggioranza del capitale di Alitalia rimanga nel portafoglio di cittadini e istituzioni comunitarie. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale