venerdì 24 febbraio | 02:54
pubblicato il 08/ago/2014 18:33

Alitalia: Lupi, le banche azioniste potranno uscire dopo il 2017

(ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - Le banche azioniste di Alitalia potranno uscire dopo il ritorno all'utile della compagnia previsto nel 2017. E' quanto ha indicato il ministro dei trasporti, Maurizio Lupi. Le banche azioniste sono Intesa Sanpaolo e Unicredit, ma sulla base dell'accordo per la ristrutturazione del debito Alitalia potrebbe risultare che piccole quote della compagnia vadano anche a Mps e Popolare Sondrio. Per le banche e' previsto un look up di 4 anni, in coincidenza con l'obiettivo del ritorno all'utile di Alitalia nel 2017. ''Con il ritorno all'utile - ha detto Lupi - le banche azioniste potranno cedere le loro quote''. Naturalmente la condizione e' che la maggioranza del capitale di Alitalia rimanga nel portafoglio di cittadini e istituzioni comunitarie. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech