martedì 06 dicembre | 16:54
pubblicato il 08/ago/2014 18:33

Alitalia: Lupi, le banche azioniste potranno uscire dopo il 2017

(ASCA) - Roma, 8 ago 2014 - Le banche azioniste di Alitalia potranno uscire dopo il ritorno all'utile della compagnia previsto nel 2017. E' quanto ha indicato il ministro dei trasporti, Maurizio Lupi. Le banche azioniste sono Intesa Sanpaolo e Unicredit, ma sulla base dell'accordo per la ristrutturazione del debito Alitalia potrebbe risultare che piccole quote della compagnia vadano anche a Mps e Popolare Sondrio. Per le banche e' previsto un look up di 4 anni, in coincidenza con l'obiettivo del ritorno all'utile di Alitalia nel 2017. ''Con il ritorno all'utile - ha detto Lupi - le banche azioniste potranno cedere le loro quote''. Naturalmente la condizione e' che la maggioranza del capitale di Alitalia rimanga nel portafoglio di cittadini e istituzioni comunitarie. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni