martedì 28 febbraio | 09:21
pubblicato il 05/mag/2014 12:48

Alitalia: Lupi, incontro forse domani tra Del Torchio e Hogan

Alitalia: Lupi, incontro forse domani tra Del Torchio e Hogan

(ASCA) - Milano, 5 mag 2014 - ''Ci sara' un incontro forse domani tra l'ad di Alitalia, Del Torchio, e quello di Etihad, Hogan, ed entreranno nel merito delle diverse osservazioni che si sono scambiati nelle lettere tra di loro. Torneranno da questi incontri riferendo dell'esito di queste trattative anche al governo. Noi non abbiamo posto nessuna condizione se non quella di valutare il piano industriale e le ipotesi di sviluppo della nostra compagnia di bandiera, perche' questo accordo sia una opportunita' di rilancio non locale, non di breve, ma di lungo raggio di Alitalia e di tutto il sistema aeroportuale''. Lo ha detto il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi affrontando il tema delle trattative tra le due compagnie aeree a margine dell'assemblea Consob di oggi a Milano.

Lupi ha ribadito di essere contrario all'ipotesi di una bad company: ''Il piano di rilancio non passa attraverso una bad company, ma da un'alleanza forte. Non si scaricano i problemi sugli altri''. Mentre ha sottolineato di non avere per il momento individuato alcun piano alternativo: ''Vediamo se il lavoro che e' stato fatto va a buon fine. Dobbiamo tifare italiano'', ha detto il ministro che ha ribadito la necessita' che la trattativa, su cui si e' manifestato ''moderatamente positivo'', vada avanti senza ingerenze: ''Sono due imprese private che stanno portando avanti le trattative. Bisogna lasciare a loro la possibilita' di verificare se l'accordo si fara' o no e una volta fatto entrare nel merito delle cose che competono anche al governo''.

Lupi ha sottolineato che la partnership Alitalia-Etihad e' positiva non soltanto per il trasporto aereo e per quello aeroportuale, ma per il ''sistema italiano'' complessivamente inteso, anche se ''la trattativa e' tra privati''. ''Abbiamo lavorato con Alitalia nel modo in cui avete visto - ha ricordato il ministro -, abbiamo chiesto ai privati italiani di investire nella societa', l'hanno fatto da novembre in poi, abbiamo chiesto che ci fosse un piano di ristrutturazione, Del Torchio lo sta attuando con risultati nel primo trimestre positivi, l'unica possibilita' per lo sviluppo di Alitalia e' l'individuazione di un grande partner''.

eg/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech