lunedì 27 febbraio | 21:12
pubblicato il 29/lug/2014 20:57

Alitalia: Luciano (Fit-Cisl), Uilt cambia versione in continuazione

(ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - ''Non nascondo che faccio difficolta' a trattenere l'indignazione. Sto assistendo a una campagna di disinformazione condita da una dose di faccia tosta che ha dell'incredibile''. Con queste parole Giovanni Luciano, Segretario generale della Fit-Cisl, commenta gli ultimi sviluppi della vicenda Alitalia in un video pubblicato sul sito della sigla sindacale. ''Sento cambiare la versione della UilTrasporti in continuazione - dichiara Luciano - prima il 50% +1 non era stato raggiunto dai firmatari dell'intesa e quindi l'accordo non valeva. Una volta raggiunto, vogliamo il referendum come da testo unico. Appena fatto il referendum come da testo unico, c'e' stato chiesto il 22 luglio, quando poteva essere chiesto il 17 luglio, sapendo benissimo che il 25 c'era una deadline, che non e' scattata come una tagliola semplicemente perche' la tenuta degli accordi giuridicamente era valida, come sanno benissimo. Deadline che non e' scattata perche' abbiamo garantito quei 31 milioni che loro stessi, oggi, in un video, ammettono che servono per arrivare vivi al matrimonio con Etihad''. ''Spero che Alitalia - prosegue Luciano - non arrivi come una sposa morta a questo matrimonio. Dopodiche', con questo brevissimo tempo, tecnicamente piu' di 4200, 4300 persone in quelle poche ore che ci sono state date non potevano votare.

Quel referendum ha registrato comunque l'assenso di moltissime persone e la partecipazione di moltissime persone rispetto a quello che si poteva fare. Adesso sento parlare di spalmare su 12 mesi i 31 milioni. Ho veramente difficolta' trattenere l'indignazione, perche' questa e' stata una delle proposte che abbiamo messo sul tavolo noi della Cisl per primi, ma ci e' stato detto da alcuni che erano a fianco noi al tavolo che si poteva fare in sei mesi perche' Alitalia ne aveva bisogno subito, tanto i piloti l'avrebbero retta''. Continua il Segretario generale: ''Non ne posso piu' di sentire che c'e' un'organizzazione che fa il sindacato e tutela i lavoratori mentre le altre chissa' cosa farebbero.

Parla il segretario generale di un'organizzazione sindacale che piena di specificita': il nostro coordinatore nazionale Emiliano Fiorentino e' un assistente di volo, io stesso prima di fare il sindacalista ho fatto l'ufficiale di marina nella marina mercantile, l'ufficiale di coperta e ho fatto per anni il capostazione. Questa bufala che noi non rispetteremmo i naviganti ve la rispediamo al mittente''. ''Eravamo tutti d'accordo sui 31 milioni e sui testi contrattuali - conclude Luciano - La difficolta' sta in altri interessi: abbiano il coraggio di dire le cose come stanno. E se in queste ore dovesse naufragare la questione del matrimonio con Alitalia, il colpevole e' inutile che cerchi di arrampicarsi sugli specchi: ha un nome e un cognome e finiamola con queste buffonate''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech