mercoledì 07 dicembre | 10:26
pubblicato il 09/giu/2014 19:02

Alitalia: inevitabili 2.200 licenziamenti ma sindacati non ci stanno

Alitalia: inevitabili 2.200 licenziamenti ma sindacati non ci stanno

(ASCA) - Roma, 9 giu 2014 - Alla fine saranno 2.200 gli esuberi necessari in Alitalia per arrivare all'alleanza con Etihad, pronta ad investire 560 milioni di euro. Lo ha detto chiaro e tondo l'amministratore delegato della compagnia italiana, Gabriele Del Torchio, che oggi, alla presentazione del rapporto annuale dell'Enac ha parlato della necessita' di avviare un ''doloroso, faticoso e complesso percorso di ristrutturazione''.

Alternative, secondo il manager, non ce ne sono, i 2.200 dipendenti della compagnia in esubero, pur con tutte le tutele previste, dovranno uscire dall'azienda. Esclusi quindi gli strumenti come cig a rotazione e contratti di solidarieta'.

Per accompagnare l'operazione, ha spiegato Del Torchio, ''stiamo dialogando con i sindacati e con il Governo'', ma ''queste persone purtroppo devono uscire'', perche' ''la posta in gioco sono le oltre 11 mila persone che resteranno'', attraverso un ''accordo che dara' maggiore serenita' per il futuro''.

Infatti domani il Governo ha convocato i sindacati, in preparazione dell'incontro di giovedi' tra i rappresentanti dei lavoratori e l'azienda. Il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Maurizio Lupi e il suo collega al Lavoro, Giuliano Poletti, illustreranno ai sindacati le azioni che il Governo e' disposto a mettere in campo per ''accompagnare'' l'uscita dall'Alitalia di questi 2.200 dipendenti, la maggior parte dei dovrebbero essere individuati tra il personale di terra.

Dure le prime reazione dei sindacati e in particolare della Filt Cgil, che non ha gradito l'annuncio sugli esuberi a mezzo stampa, ancor prima dell'incontro fissato dall'azienda per giovedi' prossimo.

''Si sbaglia di grosso nel merito e nel metodo'', ha commentato Mauro Rossi della Filt Cgil nazionale, aggiungendo che ''mentre sono ancora in corso le interminabili trattative con le banche, Del Torchio da' per inevitabili oltre duemila licenziamenti''.

''Non mi viene in mente un aggettivo diverso da 'scorretto' - conclude il dirigente sindacale della Filt - con riferimento al bombardamento mediatico sugli esuberi attivato da ieri dall'AD di Alitalia''.

Duro con Del Torchio anche il segretario generale della Fit Cisl, Giovanni Luciano, secondo il quale l'ad dell'Alitalia ''non si e' nemmeno degnato di comunicare gli esuberi a noi'' prima che ai giornali. Ci vorrebbe un po' piu' di rispetto, perche' quei numeri sono persone. Noi dobbiamo salvare l'operazione, salvando le persone.

Scioperare? Mi verrebbe da dire di si', ma cercheremo di agganciare queste persone allo sviluppo''.

Per quanto riguarda le banche, Del Torchio ha invece riferito che la trattativa sulla ristrutturazione del debito da 560 milioni, che dovrebbe prevedere la cancellazione di un terzo e la conversione del rimanente in azioni, ''e' molto avanti'', mentre si punta ad arrivare al cda di venerdi' prossimo con un via libera all'alleanza con Etihad.

Un'alleanza, quella con Etihad, che sempre secondo le parole di Del Torchio, lascerebbe in mani italiane e quindi europee la maggioranza dell'Alitalia. ''Stiamo lavorando - ha spiegato il manager - a un progetto molto importante che vedra' mantenere la maggioranza dell'azionariato in Italia o meglio in Europa. Non e' che stiamo vendendo la Compagnia a questi potenziali partner di Abu Dhabi, ma vogliamo allearci con loro''.

sen/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni