mercoledì 22 febbraio | 17:35
pubblicato il 02/ott/2013 12:00

Alitalia/ Gros-Pietro: pronti a fare nostra parte

Se compagnia si dimostrerà impresa con capacità di sviluppo

Alitalia/ Gros-Pietro: pronti a fare nostra parte

Torino, 2 ott. (askanews) - "Non è il nostro mestiere fare i vettori di trasporto aereo, ma lo è anticipare fondi a imprese che hanno capacità di sviluppo. Se Alitalia si dimostrerà una impresa che ha capacità di sviluppo, noi faremo il nostro mestiere anche verso Alitalia". Lo ha detto Gian Maria Gros-Pietro, presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, interpellato su una eventuale ricapitalizzazione della compagnia. "Il nostro primo dovere come banca è tutelare l'integrità dei depositi", ha precisato Gros-Pietro, auspicando "una soluzione che sia di tipo industriale" che porti "l'azienda a rispondere bene ai bisogni del sistema italiano sia per il business sia per il turismo". "Un sistema di trasporto efficiente è uno degli elementi di competitività di un Paese", ha ricordato Gros-Pietro augurandosi che "la soluzione della crisi vada verso un vettore capace di essere efficace ed efficiente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe