sabato 10 dicembre | 15:56
pubblicato il 30/gen/2014 14:27

Alitalia: Gasbarra (Pd), 2mila esuberi uno shock per Roma e il Lazio

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - ''Ci auguriamo che in queste ore il tavolo aperto dal ministro Maurizio Lupi insieme alle rappresentanze sindacali riesca a trovare una soluzione diversa rispetto a quella individuata dal Piano presentato dai vertici di Alitalia per il futuro dei dipendenti''. Lo ha detto il segretario del Pd Lazio, Enrico Gasbarra, a margine dei lavori dell'Aula di Montecitorio in merito all'apertura delle procedure per gli esuberi strutturali aperte da Alitalia. ''Duemila esuberi, seppur protetti dagli ammortizzatori sociali, sarebbero un nuovo schock per chi subira' il distacco dall'azienda, ma nel contempo anche per la nostra regione e per l'area metropolitana di Roma, sede di Alitalia, con nuove pesanti ricadute sull'intero comparto aeroportuale.

Pur comprendendo il delicato momento che sta attraversando la compagnia aerea - ha concluso Gasbarra - l'apertura formale della procedura per gli esuberi rappresenta una scelta che ci auguriamo possa essere rivista sul tavolo nazionale''.

bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina