giovedì 19 gennaio | 03:19
pubblicato il 06/giu/2013 20:52

Alitalia: firmato accordo di solidarieta' tra sindacati e azienda

(ASCA) - Roma, 6 giu - E' stato siglato nella serata di oggi un importante accordo tra la delegazione di Alitalia, guidata dall'Amministratore Delegato Gabriele Del Torchio, e le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil e Ugl Trasporti. L' accordo, reso necessario dal momento di grande difficolta' dovuto alla crisi macroeconomica e del settore del trasporto aereo, consentira' di mantenere inalterati i livelli occupazionali contribuendo, nel contempo, a garantire quei risparmi sui costi necessari nel breve/medio periodo.

Grazie al senso di responsabilita' di tutti e ad un nuovo sforzo comune, Azienda e Sindacati hanno deciso di cooperare nel sostegno dell'Azienda in questo difficile momento.

L'Amministratore Delegato ha portato al tavolo con i sindacati accordi gia' accettati e sottoscritti da: Presidente, Vicepresidenti e Consiglio di Amministrazione (riduzione del 20% dell'emolumento), Amministratore Delegato (riduzione del 20% del suo compenso) e Dirigenti (riduzione del 10% della retribuzione).

Le Rappresentanze Sindacali hanno siglato l'accordo con il quale si stabilisce che 2200 dipendenti del personale di terra rinuncino a 5 giornate lavorative al mese; l'80% della retribuzione relativa ai giorni non lavorati sara' coperta dall'Inps e anticipato in busta paga da Alitalia.

Nel corso della trattativa e' stata anche condivisa una linea di soluzione della vicenda Nas - la societa' addetta alle pulizie di bordo che dal 1* giugno e' stata messa in liquidazione - per la salvaguardia degli addetti.

Nel corso dell'incontro si e' affrontato anche l'argomento Piano Industriale che e' in preparazione per fine mese e che verra' illustrato alle Organizzazioni Sindacali.

''L'accordo di oggi'' - ha dichiarato Gabriele Del Torchio, Amministratore Delegato di Alitalia - ''e' frutto di un ottimo lavoro comune dove tutti si sono sentiti parte di un progetto ambizioso, complesso ma realizzabile. Tutti abbiamo rinunciato a qualcosa di importante ma siamo cosi' riusciti a salvaguardare interamente i posti di lavoro come era necessario. Adesso ci aspetta un compito altrettanto importante: stiamo lavorando alle linee strategiche del piano da seguire per rilanciare questa Azienda. Affinche' cio' riesca serve l'aiuto di tutti: delle donne e degli uomini di Alitalia, della squadra di management, delle Rappresentanze Sindacali e di tutti gli Azionisti''. Lo comunica una nota della societa'.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina