lunedì 27 febbraio | 08:04
pubblicato il 12/giu/2014 18:40

Alitalia: Filt Cgil, trattativa complessa ma no ultimatum

Alitalia: Filt Cgil, trattativa complessa ma no ultimatum

(ASCA) - Roma, 12 giu 2014 - ''E' davvero complessa la trattativa che si e' avviata oggi''. A sostenerlo e' Mauro Rossi della Filt nazionale, in merito all'avvio del confronto con Alitalia sul piano Etihad, sottolineando che ''il nostro agire nella trattativa, mettendo in discussione l'approccio utilizzato, guardera' a tutelare l'occupazione con tutti gli strumenti necessari''.

''Nell'incontro di oggi - riferisce il dirigente sindacale della Filt - l'azienda ha confermato i 2251 esuberi previsti da Etihad con un piano che prevede un iniziale abbattimento dell'attivita', quasi tutta relativa all'ulteriore messa a terra di 11 macchine di medio raggio ed una graduale ripresa e sviluppo di attivita' di lungo raggio nel triennio successivo''. ''Dalla delegazione aziendale - precisa infine Rossi - non abbiamo registrato ultimatum sul prendere o lasciare ed e' questo che rende possibile proseguire il confronto che comincia da lunedi' prossimo''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech