giovedì 08 dicembre | 09:31
pubblicato il 04/set/2014 16:21

Alitalia: Fassino non esclude sostegni per evitare tagli Nord-Sud (2)

(ASCA) - Torino, 4 set 2014 - La scelta di concentrare tutte le rotte su Roma, ha sottolineato Fassino, e' per la citta' di Torino ''un grosso disagio'', anche alla luce dei flussi business che la citta' attrae come secondo polo esportativo del paese, dei flussi studenteschi, e turistici. E soprattutto dopo i risultati molto positivi del primo semestre 2014 dell'aeroporto torinese (+17%) che fanno presumere un incremento a fine anno dell'11%. Fassino ha riferito che Alitalia ha giustificato la sopressione di queste tratte perche' passive, ''riteniamo che questa decisione vada affrontata e gestita nella direzione di prendere tutte le iniziative che consentano a Torino di mantenere rotte con quelle localita' o perche' le manitiene alitalia o perche' quelle rotte siano servite da altri vettori'', ha detto Fassino. ''In parte e' gia' cosi - ha detto il sindaco - Delle sette localita' per le quali Alitalia interromperebbe i voli quattro sono gia' coperte da altre compagnie, tranne Reggio Calabria e Lamezia Terme, problema non marginale per una citta' che ha una presenza significativa della comunita' calabrese''. ''Ieri sera e stamattina - ha detto ancora Fassino - ho parlato con l'amministratore delegato della compagnia rappresentandogli il problema, anche come presidente dell'Anci, chiedendogli un incontro urgente che avro' nella giornata di domani a Roma per affrontare la situazione. Ho incontrato questa mattina lil presidente dell'aeroporto Giuseppe Donato, che e' il rappresentante della citta' e ieri ho parlato con l'amministratore delegato di Sagat Roberto Barbieri. Ho parlato anche con Vito Gamberale che rappresenta l'azionista di maggioranza di Sagat e lunedi' pomeriggio ho convocato un incontro con gli azionisti oltre che col vertice della Sagat, quindi la Regione, la Camera di commercio l'Unione industriale, F2I, oltre a Barbieri e al presidente Donato per discutere come affrontare questa situazione, da un lato per agire su Alitalia per riidiscutere questa decisione e verificare gli spazi per una sua modifica e dall'altra per mettere in atto immediatamentele iniziative e i contatti con gli altri vettori che consentano all'aeroporto di mantenere la stessa offerta di collegamenti''. Fassino ha sottolineato di aver affrontato il tema questa mattina anche ''con il presidente del consiglio a cui ho rappresnetato la delicatezza della situazione sia di Torino sia delle citta' del nord. Ho trasmesso le stesse preoccupazioni al ministro Lupi''. ''La cosa e' assolutamente nelle priorita' del mio lavoro di questi giorni - ha proseguito Fassino - l'obiettivo e' quello di fare in modo che l'offerta di trasporto aereo non si riduca, tanto piu' visti i buoni risultati di questo primo semestre 2014 che quindi confermano che ci sono tutte le condizioni perche' Torino espanda il suo traffico aereo''.

Fassino non ha escluso un intervento di sostegno per mantenere i collegamenti attuali: ''E' un tema che si puo' affrontare perche' gia' oggi una serie di voli di altre compagnie si fanno perche' sono sostenuti, c'e' un contributo, si puo' anche affrontare questo tema con Alitalia. Domani (nell'incontro con l'ad di Alitalia) provero' ad affrontarlo, poi lo faro' anche anche con gli azionisti dell'aeroporto, dipende anche dal sostegno che viene richiesto'', ha concluso Fassino ricordando che mai in passato e' stato affrontato questo capitolo con Alitalia.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni