domenica 04 dicembre | 03:13
pubblicato il 11/giu/2014 20:21

Alitalia: Etihad svela le carte. Pronta a investire 1,25 mld

Alitalia: Etihad svela le carte. Pronta a investire 1,25 mld

(ASCA) - Roma, 11 giu 2014 - Etihad svela le carte e mette sul tavolo un investimento complessivo di 1,25 miliardi per il rilancio dell'Alitalia. Le cifre sono state comunicate oggi dal Governo che ha illustrato lo schema del Piano industriale ai sindacati. In particolare, 560 milioni serviranno per la ricapitalizzazione e garantiranno alla compagnia emiratina una quota compresa tra il 40 e il 49% della nuova Alitalia, mentre altri 690 milioni saranno gli investimenti nei prossimi quattro anni, ovvero fino al 2018, per l'acquisto di aeromobili e infrastrutture. Confermata l'intenzione di sviluppare le rotte intercontinentali: il Piano Etihad prevede infatti, sempre nell'arco di quattro anni, una crescita del comparto del 40%, passando da 2,1 milioni a 3 milioni di passeggeri. Sul piano finanziario, l'utile e' previsto al 2017, anno nel quale il fatturato e' previsto raggiunga quota 3,6 miliardi di euro.

Piu' delicato il tema occupazionale. Attualmente infatti Alitalia ha in organico 13.721 dipendenti, che dovranno scendere a quota 11.470 come condizione per il raggiungimento dell'accordo. Cio' significa che gli esuberi previsti da Etihad sono 2.251, di cui 787 sono i dipendenti attualmente in Cig a zero ore fino al marzo del 2015, 380 riguardano il personale navigante e altri 1.084 sul comparto terra.

Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi e il suo collega al Lavoro, Giuliano Poletti, hanno assicurato che il Governo accompagnera' la trattativa tra sindacati e azienda con un tavolo permanente al ministero di Porta Pia, fissando pero' un termine alla vertenza, che si dovra' concludere entro la prima meta' di luglio. ''La trattativa non si potra' prolungare a lungo - ha detto Lupi al termine dell'incontro -. A meta' luglio si dovranno tirare le somme''.

Dai sindacati giudizio positivo sul Piano proposto da Etihad, ma attendono l'incontro di domani con l'azienda per entrare nello specifico sulla questione esuberi. ''Siamo piu' sereni. E' un Piano incoraggiante - ha detto il segretario generale della Cisl, Raffele Bonanni -. Sappiamo che ci sono dei problemi per eventuali esuberi. Li affronteremo. Quello che ci interessava era sapere se il Governosia disposto a sostenere queste persone e il Governo ce lo ha assicurato al 100%''.

Giudizio positivo sul Piano anche dalla Cgil, che sposta il problema sugli esuberi. ''Rispetto all'orientamento del Piano - ha detto il segretario confederale della Cgil, Fabrizio Solari -. Ora la sfida e' come renderlo compatibile con la tutela del lavoro. Prendo atto della disponibilita' del ministro del Lavoro Poletti'' ad accompagnare la vertenza.

L'Ugl si spinge addirittura a prevedere che gli esuberi verranno riassorbiti grazie allo sviluppo previsto. ''A questo punto - ha commentato il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella - dovrebbero esserci tutte le condizioni per trovare una valida soluzione al nodo esuberi e salvaguardare tutti i posti di lavoro, perche' l'investimento di Ethiad consentira' l'incremento di rotte di lungo raggio su tutti e tre i principali aeroporti italiani''.

L'attenzione si sposta ora a domani, per capire quali spazi di trattativa si potranno aprire sulla questione occupazionale e a dopodomani, al Cda dell'Alitalia, che oltre ad approvare il bilancio 2013 fara' il punto sulla trattativa con Etihad e in particolare sulla ristrutturazione del debito.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari