venerdì 09 dicembre | 15:11
pubblicato il 06/ott/2016 17:33

Alitalia, Delrio a Hogan: il governo ha rispettato gli impegni

Operato per garantire idonee condizioni sviluppo

Alitalia, Delrio a Hogan: il governo ha rispettato gli impegni

Roma, 6 ott. (askanews) - "Il Governo ha rispettato tutti i suoi impegni con Alitalia". Lo afferma il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, in risposta all'intervista rilasciata da James Hogan, presidente e amministratore di Etihad, al Corriere della Sera di oggi.

Le autorità italiane, spiega una nota del Mit, hanno infatti operato per garantire le più idonee condizioni di sviluppo a beneficio delle compagnie aeree operanti sul territorio nazionale, tra cui Alitalia, seguita con particolare attenzione per l'importanza del partenariato bilaterale.

Tra gli interventi, prosegue il ministero, il prolungamento di tre anni del fondo speciale per il Trasporto Aereo, fino a tutto il 2018, misura che ha garantito l'assorbimento degli esuberi conseguenti alla crisi del settore. Oltre a questo altri provvedimenti come la decontribuzione sull'indennità di imbarco per i passeggeri da scali domestici o la decontribuzione sulle indennità del personale di volo, tutte misure proposte su iniziativa del Mit assicurando massima attenzione alle problematiche poste in numerosi tavoli tecnici, cui Alitalia è stata ed è presente.

Riguardo il decreto Lupi sulla liberalizzazione delle rotte sullo scalo di Linate, Il Mit ricorda che, come noto, la Commissione Europea ha richiesto all'Italia di notificare formalmente un nuovo decreto, in mancanza del quale sarebbe stata avviata una procedura di infrazione. La notifica è ora in corso di conclusione grazie all'impegno del ministero e al costruttivo dialogo avviato con la Commissione Ue nel rispetto della normativa e delle procedure europee e conservando l'approccio della liberalizzazione.

In quanto agli investimenti per il turismo, si evidenzia come "nessun Governo ha mai investito tante risorse come questo, riconoscendo nell'attrattività dell'Italia uno dei primi motori economici e sociali", afferma Delrio. Basti pensare al miliardo e 120 milioni di euro per i cantieri per la cultura, al Programma operativo nazionale "Cultura e Sviluppo" 2014 - 2020 del Mibact cofinanziato dai fondi comunitari (FESR) e nazionali per circa 490 milioni, al Piano strategico per il turismo in Italia cui il Mit sta contribuendo per infrastrutture e trasporti.

Il Mit ribadisce quindi la massima correttezza nei rapporti con Alitalia. "Abbiamo sempre lavorato e continueremo a farlo in un'ottica di leale collaborazione nel rispetto dei reciproci ruoli e nella cornice delle norme europee" conclude il ministro Delrio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina