martedì 21 febbraio | 13:44
pubblicato il 09/giu/2014 12:00

Alitalia, Del Torchio: 2.200 esuberi, dovranno lasciare azienda

Ci saranno ammortizzatori sociali, non ci sono alternative

Alitalia, Del Torchio: 2.200 esuberi, dovranno lasciare azienda

Roma, 9 giu. (askanews) - Sono 2.200 gli esuberi strutturali previsti da un eventuale accordo tra Alitalia ed Etihad. Lo ha detto l'amministratore delegato della compagnia italiana, Gabriele Del Torchio, sottolineando che questi lavoratori dovranno lasciare l'azienda. "Sono esuberi - ha sottolineato Del Torchio - all'interno dei quali bisogna trovare le opportune forme di tutela sociale per queste persone che purtroppo saranno costrette a uscire". "Non ci sono alternative - ha aggiunto il numero uno di Alitalia - perché la posta in gioco è mantenere le altre 11mila persone che resteranno in Alitalia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia