domenica 04 dicembre | 20:18
pubblicato il 09/apr/2014 16:16

Alitalia: Centrella, ipotesi nuovi esuberi e' incubo che si rinnova

(ASCA) - Roma, 9 apr 2014 - ''Se le indiscrezioni venissero malauguratamente confermate, esprimere preoccupazione da parte nostra sarebbe il minimo''. Con queste parole il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, commenta le indiscrezioni sulle condizioni che la compagnia Etihad avrebbe posto per l'investimento in Alitalia.

''L'Ugl - spiega il sindacalista - ha agito con senso di responsabilita' e di grande equilibrio in questa delicata trattativa non solo per salvare la compagnia di bandiera ma prima di tutto per salvaguardare i lavoratori. La nostra attenzione e' rivolta anche a quelli che gia' si trovano in cassa integrazione o in contratto di solidarieta', per loro la sola ipotesi di altri esuberi, ben 3000, e' un incubo che si rinnova''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari