martedì 17 gennaio | 06:27
pubblicato il 09/apr/2014 16:16

Alitalia: Centrella, ipotesi nuovi esuberi e' incubo che si rinnova

(ASCA) - Roma, 9 apr 2014 - ''Se le indiscrezioni venissero malauguratamente confermate, esprimere preoccupazione da parte nostra sarebbe il minimo''. Con queste parole il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, commenta le indiscrezioni sulle condizioni che la compagnia Etihad avrebbe posto per l'investimento in Alitalia.

''L'Ugl - spiega il sindacalista - ha agito con senso di responsabilita' e di grande equilibrio in questa delicata trattativa non solo per salvare la compagnia di bandiera ma prima di tutto per salvaguardare i lavoratori. La nostra attenzione e' rivolta anche a quelli che gia' si trovano in cassa integrazione o in contratto di solidarieta', per loro la sola ipotesi di altri esuberi, ben 3000, e' un incubo che si rinnova''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello