mercoledì 22 febbraio | 03:15
pubblicato il 29/lug/2011 19:05

Alitalia/ Cda conferma pareggio in 2011, bene ricavi III trim.

Nei primi 2 anni già ottenuti target join venture Air France-Klm

Alitalia/ Cda conferma pareggio in 2011, bene ricavi III trim.

Roma, 29 lug. (askanews) - Alitalia chiuderà il 2011 in pareggio. L'obiettivo è stato confermato dal consiglio di amministrazione che ha approvato i conti del semestre che hanno mostrato un miglioramento di tutti gli indicatori. Il cda, si legge in una nota, "ha espresso soddisfazione sia per i risultati ampiamente in linea con gli obiettivi che per le prospettive della seconda parte dell'anno che consentono di confermare l'obiettivo di pareggio operativo per l'anno in corso". L'outlook del terzo trimestre, spiega Alitalia, "sulla base di una stima del risultato del mese di luglio e del portafoglio prenotazioni per i mesi di agosto e settembre, indica un'importante accelerazione della crescita dei passeggeri e dei ricavi rispetto al terzo trimestre 2010. La crescita sarà trainata in particolare dalle attività intercontinentali". Il cda, prosegue la nota, ha inoltre approvato le linee guida del nuovo Piano 2012/2015 che, facendo leva sui risultati già ottenuti, perseguirà obiettivi di sviluppo del network e della flotta, oltre che di miglioramento delle performance operativa ed economico-finanziaria. I principali driver strategici del nuovo Piano saranno il rafforzamento di Fiumicino quale hub per il Sud Europa nell'ambito dell'alleanza SkyTeam; il conseguente sviluppo delle attività intercontinentali ed internazionali; l'ampliamento su altri mercati della Joint Venture Transatlantica con Air France-KLM e Delta; lo sviluppo dello Smart Carrier Air One attraverso la possibile apertura di nuove basi sul territorio nazionale, oltre a quelle di Malpensa e di Pisa; la destagionalizzazione dei flussi di traffico; l'incremento dell'utilizzazione della flotta; l'ottimizzazione della capacità unitaria degli aerei di breve/medio raggio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia