lunedì 23 gennaio | 19:58
pubblicato il 10/giu/2014 17:07

Alitalia: Camusso, esuberi significano riduzione attivita' non rilancio

(ASCA) - Roma, 10 giu 2014 - Gli oltre duemila esuberi dichiarati, significano una riduzione delle attivita' dell'Alitalia, non il suo rilancio. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Sussanna Camusso, a margine dell'esecutivo unitario con Cisl e Uil, alla vigilia dell'incontro con il Governo. L'amministratore delegato dell'Alitalia, fa notare la Camusso, ''non dice qual e' il Piano industriale, quali sono gli investimenti e quali gli strumenti, pero' dice che ci sono gli esuberi''.

''Oltre duemila persone che se ne vanno - aggiunge la sindacalista - vuol dire che c'e' una riduzione delle attivita' dell'Alitalia, non un investimento. Questo e' il primo punto da chiarire''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4