martedì 21 febbraio | 17:54
pubblicato il 15/ott/2013 13:11

Alitalia: Bonanni, non possiamo essere la Cenerentola

(ASCA) - Mogliano Veneto, 15 ott - ''I francesi non vanno bene non perche' siamo antifrancesi, ma semplicemente perche' lo hanno detto loro di non volere nuove tratte e nuovi aerei.

Questo significa essere la Cenerentola e noi, con il quinto bacino di traffico passeggeri e merci del mondo non possiamo essere la Cenerentola''. Cosi' il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, oggi a Mogliano Veneto, in merito agli ultimi sviluppi di Alitalia e del possibile acquisto da parte di Air France. ''Noi siamo un grande paese al pari di Inghilterra, Francia e Germania, perche' non dovremmo possedere, anche per il nostro turismo ed i nostri commerci, una compagnia che fa gli interessi del nostro paese, magari in alleanza con altri e non in subalternita''?'', ha continuato Bonanni. ''Molti altri partner che possono essere interessati a noi, basta che noi mettiamo a posto la nostra azienda'', ha concluso il segretario generale della Cisl.

fdm/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia