domenica 26 febbraio | 04:52
pubblicato il 01/feb/2014 16:15

Alitalia: azienda ritira Cigs. Il confronto prosegue lunedi'

Alitalia: azienda ritira Cigs. Il confronto prosegue lunedi'

(ASCA) - Roma, 1 feb 2014 - L'Alitalia ha ritirato le procedure di Cigs a zero ore annunciate per circa 400 dipendenti. Alla ripresa del confronto di oggi con i sindacati e' stato infatti sottoscritto un verbale in cui si specifica che per questi 400 dipendenti verranno adottati meccanismi di rotazione o solidarieta'. Il confronto sul piano industriale riprendera' lunedi' prossimo alle 16.30.

''Abbiamo compiuto un passo avanti fondamentale per questa vertenza''. Cosi' Giovanni Luciano, segretario generale della Fit-Cisl, commenta in una nota l'esito dell'incontro di oggi.

''Abbiamo affrontato la delicata questione degli esuberi'', spiega Emiliano Fiorentino, coordinatore nazionale della Fit-Cisl per il trasporto aereo. ''Si e' convenuto - prosegue - che tutti i lavoratori interessati dalla procedura aperta il 28 gennaio scorso saranno coinvolti in meccanismi di rotazione (solidarieta'). Quindi non ci sara' nessun esubero strutturale''. La Fit ''esprime soddisfazione per il risultato ottenuto, perche' questo era il delicato nodo da sciogliere per continuare la trattativa''. Il prossimo incontro sul piano industriale e' lunedi' alle 16.

com-stt/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech