lunedì 05 dicembre | 13:45
pubblicato il 19/giu/2014 17:30

Alitalia: Anpac-Anpav-Avia, prosegue confronto ma preoccupano esuberi

(ASCA) - Roma, 19 giu 2014 - Le associazioni professionali dei piloti e assistenti di volo manifestano grandi preoccupazioni per gli esuberi dichiarati dall'Alitalia. Oggi e' proseguito il confronto tra le rappresentanze del personale navigante, piloti ed assistenti di volo, e Alitalia. Durante la riunione sono stati approfonditi qualita' e quantita' delle eccedenze dichiarate dall'azienda funzionali alla partenza della ''nuova Alitalia'' con Etihad.

Il confronto, spiegano le tre associazioni, si e' sviluppato per l'intera mattinata con un'analisi di dettaglio delle unita' produttive, qualifiche e gradi del personale dichiarato in eccedenza strutturale. ''E' risultato chiaro comunque - si legge in una nota - che gli esuberi sono limitati all'operativo di Medio Raggio e sono generati dalla messa a terra gia' dalla seconda parte del 2014 di circa 14 Airbus. Nessuna eccedenza sembra essere presente nel Lungo Raggio che, da Piano, risulta in sviluppo''.

Anpac, Avia e Anpav hanno manifestato ''preoccupazione e perplessita' sul numero degli esuberi ed hanno richiesto ulteriori approfondimenti, anche in considerazione della dichiarata necessita' aziendale di attivare i contratti di solidarieta' anche nella futura nuova Alitalia per un numero di naviganti presumibilmente pari alle attuali quantita' gia' alla base dell'accordo di solidarieta' sottoscritto nel 2013 con l'attuale azienda, che ricordiamo essere 285 piloti e 525 assistenti di volo''.

''Dunque - proseguono le associazioni - il totale degli esuberi previsti dal piano Etihad (tra personale compatibile con l'attivita' della nuova azienda tramite la solidarieta' e personale destinato alla mobilita') quanti sono realmente?''.

''Indispensabile quindi per Anpac, Avia e Anpav - conclude la nota - una ulteriore e piu' approfondita analisi dei numeri e del piano che sara' effettuata nella riunione gia' prevista per domani in mattinata, volta a ricercare soluzioni che non prevedano espulsioni dall'azienda''.

com-sen/ ANPAC AVIA ANPAV

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari