domenica 04 dicembre | 05:43
pubblicato il 17/lug/2014 12:50

Alitalia: Angeletti, su contratto dobbiamo sciogliere nodo politico

(ASCA) - Roma, 17 lug 2014 - Sul contratto nazionale per il trasporto aereo si devono sciogliere ancora dei nodi politici. Lo ha detto il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, arrivando al ministero dei Trasporti, per incontrare il ministro Maurizio Lupi e i vertici dell'Alitalia, in relazione al tavolo delle trattative con l'azienda. ''Sono qui per sciogliere il nodo politico - ha detto Angeletti -. Noi abbiamo accettato il piano di Etihad, perche' dobbiamo salvare l'azienda e dare un futuro a migliaia di lavoratori. Adesso vogliono fare un contratto nazionale che Etihad non ha chiesto. Siamo disponibili a farlo? Pero' che difenda decentemente il diritto dei lavoratori''.

Alla domanda se i nodi da sciogliere riguardino la rappresentanza, Angeletti ha risposto affermando che: ''La rivoluzione americana e' iniziata dicendo: niente tasse senza rappresentanza. Questo e' un faro della democrazia''.

sen/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari