giovedì 23 febbraio | 16:15
pubblicato il 11/feb/2013 12:00

Alitalia/ Accordo tra i soci su prestito in attesa cda giovedì

Ragnetti: E' una necessità per l'azienda

Alitalia/ Accordo tra i soci su prestito in attesa cda giovedì

Roma, 11 feb. (askanews) - Accordo tra i soci di Alitalia per il prestito ponte alla compagnia in vista del cda di giovedì. L'intesa, a quanto si apprende da fonti vicine al dossier, è stata raggiunta tra i maggiori azionisti di Cai, Air France, Intesa Sanpaolo e la Immsi del presidente Roberto Colaninno. Sul tavolo del cda di giovedì arriverà il prestito necessario alla compagnia per proseguire nella sua attività, alla luce di una liquidità ormai sempre più ridotta. Oggi da New York l'ad, Andrea Ragnetti, ha sottolineato che il prestito "è una necessità per l'azienda, gli azionisti ne sono consapevoli e sono certo che una soluzione si troverà". In merito alle cifre tra 150-200 milioni di euro che circolano, Ragnetti ha detto "aspettiamo di vedere". Le discussioni sull'azionariato, ha spiegato ancora, "sono sempre aperte, non sono in agenda per la riunione di giovedì".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech