mercoledì 18 gennaio | 07:51
pubblicato il 08/feb/2012 14:58

Alimenti/ Vino bio, accordo Ue su nuove norme ed etichetta

Saranno in vigore con la vendemmia 2012

Alimenti/ Vino bio, accordo Ue su nuove norme ed etichetta

Bruxelles, 8 feb. (askanews) - Il Comitato permanente dell'Ue per la produzione biologica ha approvato nuove regole per la produzione e l'etichettatura del vino 'biologico', che saranno applicate a partire dalla vendemmia 2012. Verrà così colmata una lacuna nell'attuale normativa, che non prevede l'applicazione integrale al settore vitivinicolo del regolamento Ue sulla produzione bio (CE n. 834/2007). Nonostante la presenza sul mercato di vini cosiddetti 'bio', infatti, le norme comunitarie pertinenti riguardavano il "vino ottenuto da uve biologiche", ma non coprivano le pratiche enologiche e le sostanze autorizzate, nell'intero processo di vinificazione. Col nuovo regolamento, ad esempio, non sono consentiti l'acido sorbico e la desolforazione e il tenore dei solfiti nel vino biologico deve essere di almeno 30-50 mg per litro inferiore al livello dell'equivalente vino convenzionale (a seconda del tenore di zucchero residuo). I viticoltori biologici che rispettano tutte le norme previste per la coltivazione e la vinificazione biologica potranno usare il termine "vino biologico" sulle etichette dei loro prodotti, riportando anche il logo 'bio' dell'Ue e il numero di codice del competente organismo di certificazione. Il commissario europeo per l'Agricoltura e lo sviluppo rurale, Dacian Ciolos, si è detto "lieto che sia stato infine raggiunto un accordo su questo tema. Era infatti importante - ha osservato - fissare norme armonizzate al fine di garantire un'offerta chiara ai consumatori, che sono sempre più interessati ai prodotti biologici. Le norme adottate stabiliscono in modo trasparente la differenza tra vino convenzionale e vino biologico, come è il caso per altri prodotti bio. In tal modo si dà ai consumatori la certezza che un 'vino biologico' sia stato prodotto applicando norme di produzione più rigorose".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa