lunedì 05 dicembre | 01:38
pubblicato il 13/dic/2013 12:00

Alierta e Linares lasciano cda Telecom con effetto immediato

Dopo Cade, Telefonica rinuncia a nomina 2 consiglieri in cda

Alierta e Linares lasciano cda Telecom con effetto immediato

Roma, 13 dic. (askanews) - Cesar Alierta e Julio Linares amministratore delegato e chief operating officer di Telefonica "rinunciano con effetto immediato al loro posto di consiglieri nel cda di Telecom Italia". E' quanto comunica l'azienda in una nota sul sito della Borsa spagnola in cui si legge che Telefonica ritiene che le misure imposte dal Cade, l'autorità antitrust brasiliana, "non siano ragionevoli e in conseguenza sta analizzando la possibilità di intraprendere azioni legali conseguenti". Nella sua decisione del 4 dicembre il Cade aveva ritenuto incompatibile con le norme antitrust la salita di Telefonica in Telco, la holding di controllo di Telecom Italia presente in Brasile con Telecom Brasil dove gli spagnoli di Telefonica controllano la compagnia Vivo. La decisione delle dimissioni si legge nella nota, è stata presa "con il fine di rafforzare il nostro fermo impegno con gli obblighi precedentemente assunti per Telefonica di mantenersi fuori dalle attività di Telecom Italia in Brasile". Inoltre Telefonica, fatti salvi i diritti riconosciuti nel patto parasociale Telco, "ha deciso di non esercitare per il momento il diritto di nominare o proporre due consiglieri di amministrazione di Telecom Italia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari