venerdì 20 gennaio | 17:49
pubblicato il 28/mar/2015 15:55

Alfano a commercianti: serve rialzare soglia per uso contante

Arrivare a 3mila euro. Attuali regole penalizzano nostri cittadini

Alfano a commercianti: serve rialzare soglia per uso contante

Cernobbio (CO), 28 mar. (askanews) - Alzare la soglia per l'utilizzo del contante. E' la richiesta del ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che al Forum della Confcommercio in corso a Cernobbio ha raccolto gli applausi convinti della platea dei commercianti. "Se si arrivasse a 3mila sarebbe meno della media europea ma comunque sarebbe già molto meglio".

"L'ho già fatto privatamente al presidente del consiglio e ora lo proporrò pubblicamente, cioè di rialzare (la soglia) dell'uso dei contanti, individuando una media europea e stabilendo di attenersi a questa - ha detto Alfano - Non è immaginabile che ci si autopunisca qualificandoci come evasori. Si è trasformata la regola sul contante in una specie di regola di Fantozzi, perché gli italiani passano il confine con i contanti e li spendono oltre frontiera". "Il governo - ha continuato Alfano - ha già fatto una scelta per la guerra al riciclaggio, quindi rialzare la soglia per l'uso dei contanti non è un metodo per favorire chissà quali traffici".

"Lo stato liberale se vuole disincentivare l'uso del contante deve incentivare l'uso della moneta elettronica, facendo abbassare le commissioni, così chi vuole usare i contanti lo fa, chi non vuole non deve spendere troppo", ha proseguito ancora Alfano, raccogliendo nuovi applausi dalla platea. "In pratica consideriamo la Germania e altri paesi che non hanno limiti, Francia e Spagna che sono sui 2.500-3.000 euro, stabiliamo una media europea e collochiamoci lì".

"Non mettiamoci in condizioni deliberate di svantaggio rispetto ai competitori oltre confine - ha concluso Alfano - Queste regole penalizzano i cittadini e i commercianti italiani. Bisogna anche lasciare ai cittadini il diritto a non farsi tracciare per via elettronica tutta la propria vita da consumatori. E' un elemento della privacy, la moneta elettronica non può essere un obbligo in maniera permanente e costante".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire