mercoledì 22 febbraio | 05:13
pubblicato il 23/lug/2014 18:01

Alcoa: Fiom, impressa decisa accelerazione alla vertenza

(ASCA) - Roma, 23 lug 2014 - ''L'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo economico ha impresso alla vertenza Alcoa una decisa accelerazione''. Lo afferma in una nota Gianni Venturi, coordinatore siderurgia Fiom-Cgil. ''Tramonta l'ipotesi Klesch - aggiunge Venturi -. Il Governo e la Regione hanno confermato di avere avviato un confronto con un nuovo importante gruppo industriale interessato all'acquisizione dello smelter di Portovesme e, soprattutto, di poter raggiungere in tempi rapidissimi un accordo con un fornitore primario d'energia, che consentirebbe di garantire costi di approvvigionamento competitivi e stabili nel tempo''.

''Su questa base si puo' aprire una fase in cui alla manifestazione d'interesse di Glencore potra' seguire l'avvio di un confronto stringente tra la stessa societa' anglo-svizzera e Alcoa - conclude Venturi -. Per noi restano decisivi gli impegni di strategia industriale e tenuta occupazionale che i potenziali acquirenti dovranno esplicitare nelle prossime settimane''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia