domenica 04 dicembre | 19:23
pubblicato il 08/ott/2013 17:41

Alcatel-Lucent: Fim-Cisl, 586 esuberi in Italia

(ASCA) - Milano, 8 ott - Sono 586 gli esuberi di personale previsti da Alcatel-Lucent nei suoi stabilimenti in Italia.

Il 'taglio' dei lavoratori nelle sedi italiane fa parte di un piano piu' ampio di ristrutturazione aziendale che complessivamente prevede, da qui alla fine del 2015, 5870 licenziamenti in Europa e 15 mila a livello globale. Lo annuncia la segreteria lombarda della Fim Cisl che in una nota esprime preoccupazione per ''la messa in discussione di numerose sedi aziendali, anche nel nostro paese'', da parte del colosso di Tlc.

I sindacati preannunciano uno sciopero di 2 ore per domani a Vimercate, principale stabilimento di Alcatel-Lucent in Italia.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari