lunedì 23 gennaio | 20:17
pubblicato il 07/ott/2016 12:44

Alamaviva, Barbagallo: siamo al ricatto occupazionale

'Stanno cercando di dividere i lavoratori: è inaccettabile'

Alamaviva, Barbagallo: siamo al ricatto occupazionale

Roma, 7 ott. (askanews) - "Sulla vicenda Almaviva siamo al ricatto occupazionale, stanno cercando di dividere i lavoratori: è inaccettabile". Lo ha detto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo intervenendo alla trasmissione "La Radio ne parla" su Radio Rai1.

"Le multinazionali scorrazzano indisturbate per l'Europa e per il mondo perché non ci sono regole che le fermino. Il Governo - ha precisato Barbagallo - deve far rispettare a questa azienda i patti sottoscritti nello scorso mese di maggio. Se Almaviva punta a una crescita della produttività sta sbagliando completamente rotta: la produttività cresce con il benessere lavorativo, mettendo i lavoratori nella condizione di operare meglio e non tenendoli, continuamente, sotto la spada di Damocle dei licenziamenti, delle dismissioni e delle delocalizzazioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4