lunedì 27 febbraio | 12:57
pubblicato il 26/feb/2014 14:02

Airbus: nel 2016 salira' da 42 a 46 produzione A320 al mese

Airbus: nel 2016 salira' da 42 a 46 produzione A320 al mese

(ASCA) - Roma, 26 feb 2014 - ''Sulla base delle solide prospettive di mercato per la nostra Famiglia A320, best-seller nel settore degli aeromobili a corridoio singolo, e in seguito a un'attenta analisi della capacita' di incrementare il ritmo di produzione da parte della nostra supply chain, saremo pronti a passare a 46 aeromobili al mese nel secondo trimestre 2016''. Ad annunciare la decisione di Airbus di incrementare la produzione mensile di aerei da 42 a 46, a partire dal secondo trimestre 2016, e' Tom Williams, Executive Vice President Programmes di Airbus.

L'incremento sara' progressivo e avra' una fase intermedia di 44 aeromobili al mese nel primo trimestre 2016.

''Con un backlog di ordini da record, che supera i 4.200 areomobili a corridoio singolo, e il crescente successo della versione NEO, - ha spiegato Williams - abbiamo dei validi motivi per incrementare la nostra produzione mensile e rispondere cosi' alle aspettative dei nostri clienti che desiderano ampliare il numero di questi aeromobili - cosi' efficienti in termini di carburante - all'interno delle loro flotte''. Nel corso degli ultimi cinque anni Airbus ha incrementato regolarmente i ritmi di produzione dei propri aeromobili a corridoio singolo, passando da 36 a fine 2010 a 38 nell'agosto 2011 e a 40 nel primo trimestre 2012 per raggiungere infine i 42 aeromobili al mese nel 4* trimestre dello stesso anno. Con ordini, a oggi, per oltre 10.200 aeromobili di cui oltre 5.900 consegnati a quasi 400 clienti e operatori, la Famiglia A320 che comprende gli A318, gli A319, gli A320 e gli A321, costituisce la famiglia di aeromobili a corridoio singolo best seller piu' avanzata al mondo. La Famiglia A320neo che conta a oggi 2.610 ordini, si e' conquistata all'incirca il 60% della quota di mercato degli aeromobili a corridoio singolo, decretando cosi' il proprio ruolo di leader in questo segmento di mercato. Dotati di una motorizzazione piu' efficiente e di 'Sharklet', i grandi dispositivi situati all'estremita' delle ali, questi nuovi aeromobili consentiranno di ridurre i consumi di carburante di oltre il 15%.

red-lcp/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech