martedì 24 gennaio | 08:36
pubblicato il 02/giu/2014 13:48

Airbus: Delta ordina 15 A321 per un valore di 1,2 mld

(ASCA-AFP) - Parigi, 2 giu 2014 - La compagnia aerea statunitense, Delta Air Lines, ha ordinato da Airbus 15 A321 per un valore stimato di 1,2 miliardi di euro. Il vettore Usa, che sta procedendo al rinnovamento della sua flotta aerea a medio raggio, ricevera' i primi aeromobili dal 2018.

Delta, che e' una delle principali compagnie aeree statunitensi, gestisce gia' una grande flotta di aeromobili Airbus, tra cui figurano 126 A320 e 32 A330. Questa nuova acquisizione porta a 55 il numero di aerei Airbus attualmente in ordine da Delta: 45 A321 e 10 A330 .

Sebbene Delta abbia preferito Airbus alla rivale statunitense Boeing, gli aerei della compagnia aersopaziale europea saranno parte del programma ''Made in USA''. Airbus precisa infatti che molti di questi velivoli saranno assemblati sul nuovo stabilimento di Mobile, in Alabama.

L'impianto ha iniziato ad assumere dipendenti e l'assemblaggio degli aeromobili iniziera' il prossimo anno per raggiungere un tasso di produzione di quattro aerei al mese nel 2014.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4