lunedì 16 gennaio | 12:06
pubblicato il 02/ott/2015 15:52

Air France: allo studio 2.900 tagli al personale

Sarebbe primo licenziamento di massa della sua storia

Air France: allo studio 2.900 tagli al personale

Roma, 2 ott. (askanews) - Air France ha annunciato di avere pronto nel cassetto un piano di ristrutturazione con 2.900 esuberi e la riduzione di 14 aerei a lungo raggio da far scattare se dovessero fallire definitivamente le trattative con i sindacati sul programma di riduzione dei costi.

Lo riferiscono fonti sindacali secondo le quali il numero degli esuberi riguarderebbe 300 piloti, 700 assistenti di volo e 1.900 lavoratori di terra.

Si tratterebbe dei primi licenziamenti di massa nella storia della ex compagnia di bandiera francese nella quale lo Stato mantiene ancora una quota del 17,6%.

Secondo Didier Dague del sindacato FO "questi punti sono stati presentati al board a livello informativo ma non c'è stato ancora alcun voto".

Un'altra fonte del consiglio di amministrazione della compagnia, che si è riunito oggi, riferisce che il numero di 2.900 unità sarebbe stato presentato come una stime degli esuberi al 2017.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche