sabato 10 dicembre | 23:59
pubblicato il 16/set/2014 15:08

AGSM, nel I sem. ricavi a 418 milioni

Risultati superiori al budget (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - Inverno mite e stagnazione limitano ma non frenano le performance di Agsm Verona Spa, holding del Gruppo Agsm, multiutility con base a Verona e operante in 4.200 comuni del Paese nei settori dell'elettricita', del gas e del calore ma anche in altre attivita' di servizio. La semestrale approvata dal cda mostra risultati superiori il budget previsto sul periodo e si attesta in linea con l'anno record del 2013: 418 milioni di euro il fatturato, 50,3 milioni di margine operativo lordo e un utile ante imposte di 17,6 milioni di euro (19,9 nel 2013). Tengono tutte le principali voci di conto economico, a partire dall'allargamento dei clienti 'extra Verona' - che fa segnare un +96% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno - sino ai servizi multibusiness e alla redditivita' del settore commerciale, anche qui nonostante i risicati margini sul trading dettati dai nuovi meccanismi di formazione del prezzo. "La scelta del Gruppo - ha detto il direttore generale di Agsm, Giampietro Cigolini - di investire sulle rinnovabili e di allargare la propria base operativa attraverso una politica mirata sui prezzi sta pagando oltre le previsioni. Negli ultimi 8 anni abbiamo investito 150 milioni di euro tra eolico e idroelettrico e oggi produciamo il 160% in piu' rispetto al 2012 (+19% sul pari periodo 2013) di energia pulita. E ancora, il 63% dei nostri clienti di energia elettrica proviene dalle tariffe di libero mercato, quando la media nazionale dei competitor si ferma sotto il 30%". Per il presidente del Gruppo Agsm, Paolo Paternoster "in un semestre in cui i prezzi di mercato dell'energia sono scesi, rispetto allo scorso anno, di 11 euro/MWh (-18%) e la domanda nazionale e' risultata in calo del 3%, il Gruppo - che vanta circa 330.000 utenti attivi e 1500 addetti diretti - ha dimostrato di saper trovare la forza per difendere la propria crescita. Rispetto al budget di previsione, infatti, abbiamo segnato un +14% nel fatturato e +15% sul Mol".

DID

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina