venerdì 02 dicembre | 21:14
pubblicato il 04/feb/2016 17:17

Agricoltura e cambiamento climatico, la soluzione è Agroecologia

Confronto sul tema, presentato volume di Aboca Edizioni

Agricoltura e cambiamento climatico, la soluzione è Agroecologia

Roma, (askanews) - Se il legame tra agricoltura industriale e cambiamenti climatici è molto stretto, in quanto il sistema agricolo attuale è allo stesso tempo vittima e carnefice della crisi climatica, la soluzione c'è e si chiama agroecologia, un insieme di

tecniche agricole basate su princìpi ecologici ed etici riconosciuti e adottati in tutto il mondo.

Tecniche con cui è possibile coltivare materie prime più sicure, alimentari e non, nel rispetto della biodiversità, della salute collettiva e delle risorse del pianeta. In prima fila su questo fronte c'è Aboca, azienda leader nel settore della ricerca e dei prodotti a base di complessi molecolari naturali, come conferma il direttore generale Massimo Mercati:

"Lo siamo da sempre perchè noi pratichiamo l'agricoltura biologica, ed in primo luogo lo siamo perchè abbiamo bisogno di difenderci dalle contaminazioni che derivano da un'agricoltura industriale e chimica che molto spesso non ci consente di operare liberamente".

Un settore, quello dell'agricoltura biologica, che sta peraltro assumendo valore assoluto anche in termini economici. Andrea Olivero, viceministro alle Politiche Agricole Alimentari e Forestali:

"E' cresciuto enormemente ed in questi anni ha raggiunto l'11% di tutta la superficie utile agricola e può crescere ancora molto con gli incentivi che abbiamo messo in campo e che spero diano i risultati che abbiamo in qualche modo costruito".

L'occasione per riflettere sull'Agroecologia e sui nuovi strumenti in agricoltura, come segnalato dall'onorevole Marco Donati che ha introdotto i lavori, è stata fornita dalla presentazione a Roma di un volume (Agricoltura e cambiamento climatico), edito da Aboca Edizioni, scritto dal fisico e teorico dei sistemi, Fritjof Capra. Una sola la soluzione per due sistemi attualmente presenti in agricoltura:

"L'agricoltura industriale che contribuisce al cambiamento climatico perchè consuma molta energia si basa su combustibili fossili, è molto centralizzata, meccanizzata. Poi c'è l'Agroecologia, o agricoltura biologica, che contribuisce alla soluzione perchè un suolo organico attira C02 dall'atmosfera e la mette nella materia organica. Cioè, l'Agroecologia è la soluzione".

Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari