lunedì 27 febbraio | 15:54
pubblicato il 01/mar/2013 17:08

Agricoltura: Cia, settore paga effetto Imu e maltempo

(ASCA) - Roma, 1 mar - L'agricoltura paga pesantemente i costi record sui campi, l'effetto devastante dell'Imu e le conseguenze disastrose del maltempo: tutti fattori negativi che hanno portato a una preoccupante inversione di tendenza nel settore primario. Una situazione estremamente difficile che l'incertezza del dopo voto rischia di aggravare ulteriormente. E' quanto afferma la Cia (Confederazione italiana agricoltori) in merito ai dati del Pil diffusi oggi dall'Istat. Sotto i colpi degli oneri (produttivi, contributivi e burocratici) che le aziende agricole sono costrette ad affrontare, il valore aggiunto del settore - ricorda la Cia - e' diminuito nel 2012 del 4,4 per cento. E in questo, la grande vitalita' delle imprese, dimostrata nonostante la crisi, e' stata fiaccata sempre piu' negli ultimi mesi. Per gli imprenditori agricoli e' una continua corsa in salita.

Occorrono misure efficaci in tempi brevi e soprattutto una strategia che guardi seriamente all'agricoltura e all'agroalimentare. Un sistema che ha tutte le potenzialita' per contribuire alla crescita del Paese. La situazione delle aziende agricole - aggiunge la Cia - e' tornata a essere critica anche a causa del maltempo. La siccita' ha avuto effetti pesantissimi in molti settori produttivi. Ecco perche' si auspica una soluzione all'attuale incerta situazione politica e che il nuovo Governo e il nuovo Parlamento affrontino in maniera concreta i problemi della nostra agricoltura. Non e' pensabile di disperdere una risorsa fondamentale per riprendere la via dello sviluppo e della competitivita'. Oggi gli agricoltori italiani - conclude la Cia - sono costretti a operare in un contesto carico di ostacoli. Per comprendere la delicatezza del momento e' sufficiente soffermarsi sugli effetti devastanti che stanno provocando Imu e 'caro-gasolio' sulle aziende, sempre piu' oberate dai costi che riducono l'azione sui mercati, comprimono gli investimenti innovativi e frenano qualsiasi slancio imprenditoriale. com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech