venerdì 09 dicembre | 05:47
pubblicato il 11/feb/2015 19:55

Agricoltori in presidio permanente al Pirellone per prezzo latte

A 35 centesimi/litro non si pagano neanche costi produzione

Agricoltori in presidio permanente al Pirellone per prezzo latte

Milano (askanews) - Agricoltori provenienti dalla Lombardia, ma anche da Emilia

Romagna, Piemonte e Veneto in piazza a Milano a bordo dei loro trattori per la protesta indetta da Copagri contro il taglio del prezzo del latte pagato agli allevatori, pari a circa 35 centesimi al litro a fronte di costi di produzione di circa 45 centesimi, ma anche contro l'Imu sui terreni agricoli.

Dopo un incontro nel pomeriggio con il prefetto Tronca, gli agricoltori si sono riuniti con una decina di trattori davanti a Palazzo Pirelli dove è stato allestito un presidio permanente in attesa di essere ricevuti dal presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, e in vista dell'arrivo a Milano, settimana prossima, del

ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina. Il presidente di Copagri Lombardia, Roberto Cavaliere.

Itw 3 0.46-1.13

"Abbiamo deciso di rimanere in presidio permanente. Smobiliteremo quando avremo delle risposte concrete dal presidente Maroni e dal ministro Martina. Ma credo che anche il presidente Renzi debba accorgersi che c'è un mondo agricolo che soffre ed è stato dimenticato dalla politica e dalle istituzioni".

Ad ascoltare le ragioni degli agricoltori si sono presentati i consiglieri regionali Maria Teresa Baldini del gruppo misto e i leghisti Foroni e Romeo che hanno annunciato una mozione urgente da portare già martedì prossimo in Consiglio per aprire un tavolo di confronto con tutti gli attori coinvolti nella filiera del latte con l'obiettivo di alzare il prezzo pagato agli allevatori.

Altrimenti il rischio è quello di una crisi irreversibile del settore che non sarebbe un bel biglietto da visita con un'Esposizione Universale incentrata proprio sul tema

dell'alimentazione ormai alle porte.

Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni