domenica 19 febbraio | 17:41
pubblicato il 24/gen/2013 15:01

Agnelli: John Elkann, mio nonno sarebbe stato contento per Fiat-Chrysler

(ASCA) - Torino, 24 gen - L'Avvocato avrebbe sostenuto pienamente l'operazione Usa della fiat. E' quanto ha osservato John Elkann, presidente di Fiat, a margine della commemorazione dei dieci anni dalla morte di Giovanni Agnelli. ''Lui sarebbe stato molto contento'' della fusione tra Fiat e Chrysler ''e di come oggi'' queste due societa' rappresentino ''uno dei grandi gruppi automobilistici'', ha detto Elkann, aggiungendo che ''sicuramente'' si e' avverato il suo sogno imprenditoriale di vedere il successo del Lingotto sul mercato nordamericano.

''Mio nonno ha sempre detto che voleva che la Fiat facesse parte di un grande gruppo. Ha provato varie volte, 3 volte : con Ford, Chrysler e Gm e noi ci siamo riusciti. Sono sicuro che sarebbe molto orgoglioso''. ''Anche a Torino ci siamo. La prossima settimana terreno il Cda qui e presenteremo l'investimento di Grugliasco. E' una conferma che le nostre radici sono qui'', ha concluso Elkann.

eg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia