mercoledì 22 febbraio | 14:59
pubblicato il 16/set/2013 16:38

Agenzia Ice: Riccardo Monti, ottimismo per i prossimi mesi

Agenzia Ice: Riccardo Monti, ottimismo per i prossimi mesi

(ASCA) - Roma, 16 set - ''I dati pubblicati oggi dall'Istat inducono a guardare con ottimismo ai prossimi mesi''. Lo dice Riccardo Monti, presidente dell'Agenzia Ice, in merito ai risultati diffusi oggi dall'Istat. ''Il saldo della bilancia commerciale italiana - afferma - ha fatto segnare a luglio un surplus di 5,9 miliardi, 1,2 miliardi in piu' rispetto allo stesso periodo del 2012. Il saldo attivo, al netto della bolletta energetica pari a -5 miliardi, sfiora gli 11 miliardi di euro. L'avanzo deriva sia dagli scambi con l'Ue (+3,1 miliardi) sia da quelli con le aree extra Ue (+2,8 miliardi) ed e' frutto di un aumento dell'export (+3,0%) ed una flessione dell'import (-0,3%). Il saldo positivo nei primi sette mesi dell'anno raggiunge cosi' i 18,2 miliardi, ma al netto dei prodotti energetici e' superiore ai 50 miliardi. Sul precedente mese di giugno luglio mostra comunque una diminuzione delle esportazioni (-2,3%) e un aumento delle importazioni (+0,4%). Uno degli aspetti positivi piu' rilevanti dei dati del mese di luglio per Monti e' l'elevato contributo alla crescita del settore delle macchine e apparecchi in molti mercati, come la Russia (+48%), il Giappone (+47,2%), le economie dinamiche dell'Asia - Eda (+23,2%) e il Mercosur (+29,7%) ma anche la Cina (+10,6%) e l'Asean (+5%): il settore ha un peso rilevante soprattutto nelle nostre esportazioni verso i paesi extra Ue, rappresentando quasi un quarto delle vendite totali (23%), ed e' quindi estremamente positivo che abbia ripreso a trainare la crescita. ''Sara' fondamentale che la domanda anche nei paesi europei a noi piu' vicini, in primo luogo la Germania, torni crescere in maniera robusta nei prossimi mesi. Infatti, per quanto le imprese italiane abbiano compiuto notevoli sforzi per diversificare i loro mercati, grazie anche alla presenza e al supporto dell'Agenzia Ice che sta moltiplicando le proprie energie anche con l'apertura di nuovi uffici, la rilevanza dei partner europei sul nostro export complessivo resta tuttora fondamentale'', conclude Monti.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%