domenica 22 gennaio | 07:26
pubblicato il 16/set/2013 16:38

Agenzia Ice: Riccardo Monti, ottimismo per i prossimi mesi

Agenzia Ice: Riccardo Monti, ottimismo per i prossimi mesi

(ASCA) - Roma, 16 set - ''I dati pubblicati oggi dall'Istat inducono a guardare con ottimismo ai prossimi mesi''. Lo dice Riccardo Monti, presidente dell'Agenzia Ice, in merito ai risultati diffusi oggi dall'Istat. ''Il saldo della bilancia commerciale italiana - afferma - ha fatto segnare a luglio un surplus di 5,9 miliardi, 1,2 miliardi in piu' rispetto allo stesso periodo del 2012. Il saldo attivo, al netto della bolletta energetica pari a -5 miliardi, sfiora gli 11 miliardi di euro. L'avanzo deriva sia dagli scambi con l'Ue (+3,1 miliardi) sia da quelli con le aree extra Ue (+2,8 miliardi) ed e' frutto di un aumento dell'export (+3,0%) ed una flessione dell'import (-0,3%). Il saldo positivo nei primi sette mesi dell'anno raggiunge cosi' i 18,2 miliardi, ma al netto dei prodotti energetici e' superiore ai 50 miliardi. Sul precedente mese di giugno luglio mostra comunque una diminuzione delle esportazioni (-2,3%) e un aumento delle importazioni (+0,4%). Uno degli aspetti positivi piu' rilevanti dei dati del mese di luglio per Monti e' l'elevato contributo alla crescita del settore delle macchine e apparecchi in molti mercati, come la Russia (+48%), il Giappone (+47,2%), le economie dinamiche dell'Asia - Eda (+23,2%) e il Mercosur (+29,7%) ma anche la Cina (+10,6%) e l'Asean (+5%): il settore ha un peso rilevante soprattutto nelle nostre esportazioni verso i paesi extra Ue, rappresentando quasi un quarto delle vendite totali (23%), ed e' quindi estremamente positivo che abbia ripreso a trainare la crescita. ''Sara' fondamentale che la domanda anche nei paesi europei a noi piu' vicini, in primo luogo la Germania, torni crescere in maniera robusta nei prossimi mesi. Infatti, per quanto le imprese italiane abbiano compiuto notevoli sforzi per diversificare i loro mercati, grazie anche alla presenza e al supporto dell'Agenzia Ice che sta moltiplicando le proprie energie anche con l'apertura di nuovi uffici, la rilevanza dei partner europei sul nostro export complessivo resta tuttora fondamentale'', conclude Monti.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4