mercoledì 18 gennaio | 05:40
pubblicato il 21/gen/2014 16:24

Agenzia Ice: al via a San Paolo 'premiere Vision' dedicata al tessile

Agenzia Ice: al via a San Paolo 'premiere Vision' dedicata al tessile

(ASCA) - Roma, 21 gen - Si tiene oggi e domani, presso il Quartiere Fieristico ''Expo Center Norte'' di San Paolo, la manifestazione Premie're Vision Sao Paulo, la piu' importante fiera sudamericana dedicata all'industria del tessile con l'esposizione di tessuti e che costituisce la prima piattaforma di promozione del tessile italiano di qualita' in Brasile.

L'ICE- Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese Italiane coordina la presenza delle 9 aziende partecipanti provenienti, per questa edizione, tutte dalla Lombardia di cui ben 8 dalla provincia di Como.

La manifestazione che, come sempre include anche la sezione INDIGO, spazio espositivo dedicato agli stampatori di tessuti e studi di disegni tessili, si svolge con cadenza semestrale nelle edizioni di gennaio e luglio per la presentazione delle collezioni primavera/estate (gennaio) autunno/inverno (luglio). Il Brasile rappresenta un mercato in crescita per il settore moda: oltre alla capacita' di spesa e all'aumento dell'acquisto di beni di consumo sofisticati, si evidenzia la grande rilevanza che stanno assumendo a livello internazionale le manifestazioni del paese per il settore tessile.

La partecipazione dell'Agenzia ICE alla manifestazione si pone come intervento di promozione del settore tessile sul mercato sud-americano con l'obiettivo specifico di favorire la conoscenza del mercato e la ricerca di controparti locali.

Secondo i dati ISTAT, nel corso dei primi sei mesi del 2013, rispetto allo stesso periodo del 2012, le esportazioni di prodotti tessili italiani verso il Brasile si sono ridotte da 26,215 mln di euro a 22,548 mln di euro. D'altra parte le statistiche brasiliane evidenziano che la variazione negativa rispetto al 2012 riguarda tutti i principali paesi esportatori con la sola eccezione della Cina. Cio' e' dovuto in gran parte al forte aumento delle importazioni registrato nel 2012 (rispetto al 2011) con conseguente accumulo di scorte, nonche' alla generale decelerazione dell'economia mondiale.

In un quadro economico che evidenzia le difficolta' dell'economia mondiale, l'Italia si assesta al 12* posto quale partner commerciale del Brasile per le importazioni di prodotti tessili con una quota di mercato pari al 1,6% (elaborazioni ICE su dati GTI dati GTI).

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa