lunedì 05 dicembre | 12:07
pubblicato il 04/ott/2013 16:06

Agenzia Ice: al via a Colonia fiera mondiale dell'alimentazione

Agenzia Ice: al via a Colonia fiera mondiale dell'alimentazione

(ASCA) - Roma, 4 ott - Prende il via da domani fino al 9 ottobre l'edizione 2013 della Fiera mondiale dell'alimentazione Anuga di Colonia .

L'Ice - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane - ha organizzato la piu' importante collettiva nazionale su una superficie complessiva di 2.700 mq, all'interno della quale trovano posto 182 produttori che presenteranno ai 160.000 visitatori professionali attesi da tutto il mondo, la qualita' e l'originalita' del prodotto alimentare ''Made in Italy''.

La manifestazione Anuga, a cadenza biennale, che si sviluppa su una superficie complessiva di 284.000 metri quadrati, e' universalmente riconosciuta come la manifestazione fieristica piu' importante a livello mondiale punto di riferimento e occasione di incontro degli operatori del settore alimentare provenienti da tutti i mercati significativi per il comparto.

Questa edizione vedra' la partecipazione di oltre 6.700 espositori, tra i quali da anni e' consolidato il primato della partecipazione italiana, che quest'anno si concretizza in oltre 1.000 aziende partecipanti, tra aziende individuali e partecipazioni collettive e oltre 22.400 mq occupati. I visitatori dell'edizione 2011, rigorosamente operatori professionali, sono stati 154.500, provenienti da 185 Paesi; la componente proveniente non dalla Germania e' stata del 62%.

All'interno della collettiva dell'Agenzia Ice, diverse le presenze regionali coordinate da Centri Esteri, Regioni, Camere di Commercio (Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Piemonte e Puglia), una sinergia finalizzata a presentare un'immagine unitaria del panorama agroalimentare italiano.

La partecipazione italiana, oltre a quella della collettiva istituzionale dell'Agenzia ICE, si puo' fregiare della presenza in qualita' di espositori di prestigiosi marchi del Made in Italy e accanto a loro anche di quella di tante aziende di piu' piccole dimensioni che presentano prodotti artigianali e di nicchia.

L'Italia partecipa al commercio mondiale di prodotti alimentari con vendite all'estero nel 2012 per 28,5 miliardi di Euro (+ 5,1% rispetto al 2011) che rappresentano il 22% del fatturato complessivo dell'industria agro alimentare nazionale. Il 2012 si e' caratterizzato, nonostante la sfavorevole congiuntura economica internazionale, per una tenuta del trend positivo delle esportazioni agroalimentari italiane, che si sono tradotte in un miglioramento del saldo commerciale con l'estero.

La Germania, con una quota del 19% e una spesa nel 2012 di 5,5 miliardi di Euro, e' il primo acquirente di prodotti agro alimentari italiani. L'interscambio agro alimentare italo - tedesco e' intenso e complementare: l'Italia importa dalla Germania prevalentemente prodotti di origine animale, mentre la Germania importa dall'Italia prevalentemente prodotti di origine vegetale.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Riforme
Riforme, Dijsselbloem: mercati calmi, non servono misure emergenza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari