martedì 21 febbraio | 13:57
pubblicato il 07/gen/2014 14:55

Agenzia Ice: 23 delegati esteri alla 85 esima edizione di 'Pitti uomo'

Agenzia Ice: 23 delegati esteri alla 85 esima edizione di 'Pitti uomo'

(ASCA) - Roma, 7 gen 2014 - Sono 23 i delegati esteri tra buyer e giornalisti provenienti da Giappone, Hong Kong, Emirati Arabi, Russia, Ucraina, Corea, Cina, India che, selezionati dall'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane in collaborazione con Pitti Immagine, parteciperanno alla 85a edizione di ''Pitti Uomo'', l'anteprima internazionale della moda maschile in programma da oggi e fino al 10 gennaio 2014 presso la Fortezza da Basso a Firenze.

L'inaugurazione della manifestazione e' avvenuta alla presenza del Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda. Hanno preso parte inoltre il Presidente dell'Agenzia Ice Riccardo Monti e il direttore generale Roberto Luongo a testimonianza dell'importanza della collaborazione con Pitti, che prosegue ininterrottamente dal 2000. ''Pitti Uomo'' e' la piattaforma piu' importante a livello internazionale per il lancio di nuove collezioni di abbigliamento e accessori uomo, la presentazione di progetti speciali nel settore moda e l'annuncio di strategie globali all'apertura della stagione.

La sinergia tra Agenzia ICE e Pitti si arricchisce ad ogni edizione di nuovi settori e Paesi di intervento. L'Agenzia contribuisce alla selezione mirata di delegazioni straniere alla ricerca di novita' per consumatori dai gusti sempre piu' sofisticati. Come lo scorso anno, sono numerosi i buyer e i giornalisti provenienti dal Giappone, Paese che suscita particolare interesse per il buon dinamismo delle nostre esportazioni di abbigliamento sul mercato nipponico.

In totale saranno oltre 1.030 i marchi di Pitti Uomo, a cui si aggiungono le 70 collezioni donna protagoniste a Pitti W.

Con un focus deciso sull'internazionalita', confermato dalle partecipazioni estere - il 40% delle aziende provenienti da oltre 30 paesi - e dal pubblico dei buyer che formano la community di Pitti Uomo - oltre 30.000 visitatori all'ultima edizione invernale - in rappresentanza di tutti i negozi e department store piu' importanti del mondo. Pitti Uomo e la citta' di Firenze, di edizione in edizione, sono diventati il punto di riferimento scelto dalle migliori aziende internazionali per la presentazione di progetti speciali e nuove collezioni, e per il lancio di strategie globali all'apertura della stagione. E aumentano anche le richieste di presentare progetti studiati in modo specifico per il salone, attraverso cui intercettare i top buyer e la stampa internazionale.

La Guest Nation di questa edizione di Pitti Uomo e Pitti W e' l'Ucraina, che recentemente si e' distinta come uno dei paesi in grado di abbinare a una struttura industriale forte e qualificata, una diffusa cultura di design contemporaneo.

All'interno di Pitti W, andranno in scena le collezioni donna di Anna K, Anna October, Ksenia Schnaider, Omelya Atelier, Sasha Kanevski, Paskal e Yasya Minochkina. com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia