lunedì 05 dicembre | 18:19
pubblicato il 07/gen/2014 14:55

Agenzia Ice: 23 delegati esteri alla 85 esima edizione di 'Pitti uomo'

Agenzia Ice: 23 delegati esteri alla 85 esima edizione di 'Pitti uomo'

(ASCA) - Roma, 7 gen 2014 - Sono 23 i delegati esteri tra buyer e giornalisti provenienti da Giappone, Hong Kong, Emirati Arabi, Russia, Ucraina, Corea, Cina, India che, selezionati dall'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane in collaborazione con Pitti Immagine, parteciperanno alla 85a edizione di ''Pitti Uomo'', l'anteprima internazionale della moda maschile in programma da oggi e fino al 10 gennaio 2014 presso la Fortezza da Basso a Firenze.

L'inaugurazione della manifestazione e' avvenuta alla presenza del Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda. Hanno preso parte inoltre il Presidente dell'Agenzia Ice Riccardo Monti e il direttore generale Roberto Luongo a testimonianza dell'importanza della collaborazione con Pitti, che prosegue ininterrottamente dal 2000. ''Pitti Uomo'' e' la piattaforma piu' importante a livello internazionale per il lancio di nuove collezioni di abbigliamento e accessori uomo, la presentazione di progetti speciali nel settore moda e l'annuncio di strategie globali all'apertura della stagione.

La sinergia tra Agenzia ICE e Pitti si arricchisce ad ogni edizione di nuovi settori e Paesi di intervento. L'Agenzia contribuisce alla selezione mirata di delegazioni straniere alla ricerca di novita' per consumatori dai gusti sempre piu' sofisticati. Come lo scorso anno, sono numerosi i buyer e i giornalisti provenienti dal Giappone, Paese che suscita particolare interesse per il buon dinamismo delle nostre esportazioni di abbigliamento sul mercato nipponico.

In totale saranno oltre 1.030 i marchi di Pitti Uomo, a cui si aggiungono le 70 collezioni donna protagoniste a Pitti W.

Con un focus deciso sull'internazionalita', confermato dalle partecipazioni estere - il 40% delle aziende provenienti da oltre 30 paesi - e dal pubblico dei buyer che formano la community di Pitti Uomo - oltre 30.000 visitatori all'ultima edizione invernale - in rappresentanza di tutti i negozi e department store piu' importanti del mondo. Pitti Uomo e la citta' di Firenze, di edizione in edizione, sono diventati il punto di riferimento scelto dalle migliori aziende internazionali per la presentazione di progetti speciali e nuove collezioni, e per il lancio di strategie globali all'apertura della stagione. E aumentano anche le richieste di presentare progetti studiati in modo specifico per il salone, attraverso cui intercettare i top buyer e la stampa internazionale.

La Guest Nation di questa edizione di Pitti Uomo e Pitti W e' l'Ucraina, che recentemente si e' distinta come uno dei paesi in grado di abbinare a una struttura industriale forte e qualificata, una diffusa cultura di design contemporaneo.

All'interno di Pitti W, andranno in scena le collezioni donna di Anna K, Anna October, Ksenia Schnaider, Omelya Atelier, Sasha Kanevski, Paskal e Yasya Minochkina. com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari